?>

Novità! Corsi online – Intervista a LUCIANO SARTIRANA

Il 13 ottobre partirà il corso online GIAPPONE, STORIE E PAROLE tenuto da Luciano Sartirana. Qui di seguito trovate un’intervista al docente che si racconta a noi di #alpassocoitempi e qualche anticipazione sul suo corso dedicato a scrittori del Sol Levante

“À LA CARTE”: MOSTRA PERSONALE DI DORA PERINI

Il MIART, terminato ieri a Milano, è stato occasione per condurci in un viaggio attraverso prestigiose gallerie d’arte che accolgono mostre particolarissime e di altissimo profilo, spesso provenienti dall’estero. È questo il caso della Galleria londinese Des Bains che ha portato nella città meneghina la personale di Dora Perini “À la Carte” curata dall’architetto Riccardo Rizzetto e visitabile fino al 24 settembre prossimo presso lo spazio Maroncelli 12

Novità! Corsi online – Intervista alla nutrizionista Giusi D’Urso

Tra due settimane, precisamente il 28 settembre p.v., inizierà il seminario in due moduli di Giusi D’Urso sulla gestione del peso. Giusi D’Urso è una biologa nutrizionista, specialista in Patologia clinica, con perfezionamento in Patologia molecolare e master in disturbi del comportamento alimentare in infanzia e adolescenza. È docente a contratto all’Università di Pisa e all’Università di Bari. È autrice di testi divulgativi http://www.giusidurso.com/scrittura/] a tema nutrizione, destinati alla famiglia

Novità! Corsi online – Intervista all’autrice Elena Mearini

Da ottobre su alpassocoitempi.com partirà un ciclo di corsi, meeting e incontri. Tutti sono liberi d’iscriversi secondo le modalità che compariranno a breve direttamente sul blog. Elena Mearini, romanziera e poetessa, candidata al Premio Strega 2021 con il romanzo I passi di mia madre, si presenta agli affezionati di alpassocoitempi.com e ci regala qualche anticipazione sui due corsi che terrà. Il primo, vicinissimo alla partenza, è un corso base di scrittura creativa che parte dall’autobiografia. A ruota seguirà un ciclo di incontri dedicati alla poesia e ai primi passi da muovere nella ricerca di una scrittura poetica.
In bocca al lupo Elena! Ti aspettiamo con gioia qui sul blog

PANTELLERIA, L’ISOLA CHE NON TI ASPETTI

La chiamano la “perla nera del Mediterraneo” ma, a mio avviso, ogni definizione va stretta a quest’isola vulcanica fatta di sole violento, blu profondo, turchese acquario, giallo oro di campagna, terra arsa e vitigni, e verde di una natura in continua trasformazione.
Per me Pantelleria, se proprio devo definirla, è un camaleonte che muta in modo inaspettato, sorprendente. Non è facile capirla né amarla al primo sguardo. Occorre perseveranza, tenacia, fatica e, a volte, anche un po’ di coraggio. Ma quando ti entra dentro credo (e temo) che non ti molli più.
Siate pazienti, lasciatevi conquistare da questa terra così ricca di storia e tradizioni. Non siate superficiali, non cercate solo il “mare bello”. Pantelleria è molto di più. È un viaggio inaspettato nella storia, nella geologia, un’immersione nella natura che va dalle profondità marine ai boschi di montagna.
Pantelleria è solo Pantelleria. Non è retorica. Chi la conosce e se ne è innamorato lo sa.
A tutti gli altri un invito – lento – alla scoperta

MARIO SIRONI – SINTESI E GRANDIOSITÀ

È stata inaugurata il 23 luglio scorso, presso la splendida cornice del Museo del Novecento a Milano, la mostra “Mario Sironi. Sintesi e grandiosità” dedicata al grande maestro Mario Sironi (Sassari 1885-Milano 1961).
Sironi, figura centrale delle avanguardie, artista intenso e controverso, a lungo mal visto a causa della sua adesione al Fascismo, è stato riabilitato solo successivamente, contribuendo in modo geniale alle rivoluzioni artistiche del secolo scorso. È stato il maggior pittore di architetture del Novecento, insieme a De Chirico, divenendo uno dei protagonisti indiscussi delle pagine più significative della storia dell’arte.
Il Museo del Novecento gli dedica questa esposizione a sessant’anni dalla morte, con lo scopo di offrire ai visitatori una lettura inedita delle opere e della biografia di questo artista visionario, dotato di una creatività unica, che con Milano ha avuto un legame molto particolare,  scegliendo la città lombarda come sua patria d’elezione