Ci presentiamo

Valeria Cudini

Sono nata a Pisa ormai quasi 50 anni fa (48 per la precisione). Ventuno anni fa dopo la laurea in Lettere Moderne mi trasferisco a Milano. Qui inizio un percorso editoriale che mi ha portato – allora del tutto a mia insaputa – a stabilirmi nella metropoli meneghina per sempre (o almeno così credo).

Ho sempre lavorato in editoria e nella comunicazione (adesso ho una piccola agenzia di comunicazione www.360keypress.com) vivendo tutte le difficoltà del settore. Ho avuto la fortuna di conoscere grandi gruppi editoriali come RCS, l’allora Hachette-Rusconi (che oggi non esiste più), case editrici più piccole e studi editoriali. E soprattutto ho avuto la fortuna di conoscere tante, tantissime belle persone (purtroppo alcune, invece, molto discutibili o del tutto pessime).

Dopo un inizio come correttore bozze, sono passata a occuparmi di editing per poi approdare al giornalismo e alla scrittura creativa, mia grande passione. Adoro i bambini, anche se non ho figli. Definisco questo il mio karma: lavorare con e per le mamme e i bambini (sia a scuola sia in case editrici che si occupano di mamma e bambino) senza essere madre. Anche il mio libro “Mamma a 40 anni” uscito per Giunti pare essere uno “scherzo” del destino. Tanto che, karma o no, anni fa ho aperto un blog per regalare un piccolo spazio di lettura di fiabe per i più piccoli: www.bambinisinascegrandisidiventa.it.

Amo il cinema, i libri e le librerie, la musica lirica ma ascolto un po’ di tutto – tanto da essere talvolta definita kitsch per le mie scelte balzane -,le camminate veloci nel parco e dei giri lenti per quella che ormai è la mia Milano.

Auspico un futuro fatto di scrittura, parole, sorrisi e risate fragorose, idee e progetti condivisi in cui la maggior parte di noi (tutti è un’utopia, ahimè) ne tragga beneficio per vivere libera dalle catene più grandi: l’ignoranza, l’egoismo, l’arroganza.

Francesca Ratti

Classe ’72, nata sotto il segno del Leone, in un’assolata giornata di fine agosto, ho studiato Lingue e Letterature Straniere e Giornalismo in Cattolica.

Milanese innamorata della mia città, adoro il sushi e la pizza. Coffee addicted, non disdegno una birretta ghiacciata con gli amici o un buon bicchiere di vino rosso preferibilmente toscano.

La scrittura e i libri sono le mie più grandi passioni, unite all’amore per il cinema, l’arte, la moda e la musica, in particolare quella dei Nirvana e Green Day.

Tifosa milanista sfegatata, pratico boxe, kick boxing, yoga, pilates e per nessuna ragione al mondo rinuncio alla mia corsa mattutina.

Amo il Natale e la sua atmosfera magica dove tutto sembra  possibile, le tazze di the alla cannella fumanti, e il colore viola.

Viaggiatrice compulsiva, con una predilezione per Stati Uniti e Parigi, mi lascio conquistare dal fascino seduttivo di musei e biblioteche.