?>

Qualche riflessione su “Il nome della madre” di Roberto Camurri (NN Editore)

È uscito a fine maggio il secondo romanzo di Roberto Camurri Il nome della madre. Ho avuto il piacere di leggerlo tutto d’un fiato prima di conoscere l’autore alla Libreria Colibrì di Milano dove lo ha presentato guidato dalle domande di Camilla Ronzullo (@zeldawasawriter). Sono successe tante cose da allora e mi è servito del tempo per rielaborare la bellezza di quell’incontro venuto subito dopo una lettura a cui ancora oggi penso

Che cos’è la scrittura? La parola a chi scrive

Una domanda che può sembrare banale ma che ha mandato in crisi molti appassionati di scrittura e scrittori già noti o affermati. Mi sono accorta che molti scrivono senza ragionare sul processo creativo in sé, su che cosa li muova. E attenzione: questa vuole essere solo una riflessione a posteriori scaturita dalla lettura e analisi dei contributi sulla scrittura che ho raccolto. Attraverso le parole dei molti che hanno voluto rispondere a questo quesito ha preso pian piano forma quello che definirei un “pezzo collettivo”

Recensione in anteprima: “La forma del silenzio” di Stefano Corbetta – Ponte alle Grazie

“La forma del silenzio” di Stefano Corbetta esce il 27 agosto prossimo dopo essere stato spostato, causa lockdown, da aprile a giugno e infine ora, a fine agosto. Abbiamo/ho aspettato, forse più del dovuto, ma ne è valsa la pena e per più di un motivo. Provo ad andare con ordine e faccio un breve cenno alla storia cercando di non anticiparvi troppo

A tu per tu con Gabriella Greison, “la rockstar della Fisica”

Quando parliamo di Fisica, in particolare Fisica Quantistica, la prima idea che ci sovviene alla mente è che si tratti di una materia noiosa, ostica e avulsa dalla realtà. Tutto ciò non corrisponde al vero, come ci dimostra Gabriella Greison, “la rockstar della Fisica” come l’ha definita il Corriere della Sera. Fisica, giornalista professionista, scrittrice, […]

Intervista a Francesco Vidotto, lo scrittore di libri di montagna

Raccontare chi è Francesco Vidotto non è facile. È un uomo che può sembrare semplice ma è fatto di quella semplicità che racchiude la saggezza e la memoria del tempo. Francesco è la montagna, la montagna che ha dentro, che ha interiorizzato e che ormai fa parte della sua identità. Un’identità fatta della libertà che […]

Corpo e scrittura

Quanto il nostro corpo, la nostra postura influisce sul modo di scrivere? Come sono legati corpo e scrittura? Ne parliamo con la scrittrice Barbara Garlaschelli per la quale il corpo gioca un ruolo assolutamente centrale sul suo stile narrativo e poetico La scrittura è un atto liberatorio? E se a scrivere è una persona disabile? […]