Cin cin #alpassocoitempi e Buon Anno!

Per questa fine anno noi di #alpassocoitempi abbiamo voluto fare un piccolo bilancio di questi primi 5 mesi passati insieme a voi. Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno creduto in questo progetto, che hanno contribuito a farlo crescere e conoscere. Qui le nostre riflessioni e i nostri auguri più cari per l’anno nuovo che sta per iniziare e che noi tutti ci auguriamo possa allontanarci da un 2020 davvero terribile. Un forte abbraccio da Valeria e Francesca

di Valeria Cudini e Francesca Ratti

Ci siamo, il 2020 volge al termine e credo di non risultare impopolare nell’affermare che ci sentiamo tutti sollevati all’idea di uscire da quello che può certamente configurarsi come un annus horribilis.

Per quanto mi riguarda, però, sono accadute anche delle cose molto belle e una è senza dubbio questa per cui sto scrivendo: la nascita del nostro blog #alpassocoitempi! Proprio il giorno della fine dell’anno, infatti, festeggeremo i 5 mesi dalla messa online… Tanti? Pochi? Mi verrebbe da dire “giusti”, non inquadrabili in una precisa dimensione temporale, di sicuro fitti e ricchi di tante, tantissime cose che mai mi sarei aspettata potessero accadere.

Se, come tutti fanno, volessi fare un bilancio di quanto è accaduto sin qui da quel caldo venerdì pomeriggio di fine luglio quando con un’emozione alle stelle siamo andati online, posso dire di essere molto soddisfatta. Certo, non abbiamo ancora fatto numeri da paura, ma l’essere contenta del risultato è legato a molti fattori, in primis il fatto che in pochi mesi, e solo con le forze mie e di Francesca, siamo riuscite a mettere in piedi un progetto che già si avvale di collaboratori a vari livelli che hanno spontaneamente sposato la nostra “filosofia” e hanno contribuito in varie forme a darci sostegno e visibilità.

Non abbiamo sponsor, non abbiamo finanziamenti, non abbiamo fatto post a pagamento neanche una volta, ma abbiamo le nostre teste, le nostre penne e quelle di altri che ci hanno aiutate a crescere o ci hanno chiesto di partecipare. E per me questa è una vittoria e un grande riconoscimento del lavoro fatto sin qui. Anche perché nessuna di noi due, tranne nei primi due mesi, ha potuto scegliere di dedicarsi solo al blog, pur avendo – credeteci – un’enorme voglia di farlo.

Eppure, nonostante tutto, da quel 31 luglio non è passata una sola settimana senza che su alpassocoitempi.com ci fosse almeno un articolo pubblicato. Un grande sforzo a volte, ma solo per il fatto di doverlo conciliare con tanti altri impegni della nostra vita lavorativa e non. Altrimenti potrebbe definirsi solo un gran piacere.

Ecco perché ai complimenti che già abbiamo ricevuto da uffici stampa, case editrici, scrittori, personaggi celebri, artisti, collaboratori, amici, sconosciuti vogliamo/voglio potermi complimentare con la mia amica e socia Francesca e con me stessa per quanto abbiamo fatto sin qui.

Certo c’è chi potrebbe dire – e spesso anche con Francesca ce lo diciamo – che avremmo potuto fare meglio, di più, affrontare molti più temi e toccare tutti i campi tematici che ci eravamo ripromesse di coprire, ma il nostro, come abbiamo dichiarato ne “Il Progetto”, è un blog evolutivo, il che significa che oltre ad adattarsi ai tempi si adatta alle nostre esigenze, ai nostri gusti e a quanto ci è possibile fare in quel determinato momento. Per quanto mi riguarda sono felicissima di aver avuto la possibilità di leggere così tanti libri in anteprima e in particolare quelli di due case editrici che considero di altissimo livello: La nave di Teseo e NN Editore.

Nello specifico ci tengo a ringraziare i due uffici stampa con i quali abbiamo collaborato attivamente nelle persone di Giulia Civiletti (Baldini + Castoldi, La nave di Teseo) e di Francesca Rodella (NN Editore) a cui abbiamo chiesto e che ci hanno proposto in lettura nuovi titoli davvero interessanti che abbiamo recensito sempre con grande entusiasmo.

Tra gli editori il mio grazie per la fiducia accordatami va a Mauro Morellini e al suo ufficio stampa Silvia Mussini.

Titolo recensito di Morellini Editore

Devo ringraziare di cuore MIMebù Edizioni per avermi fatto leggere uno dei primi titoli che ho recensito: I segreti di Huck, il libro di narrativa per ragazzi (e non solo) di Giuliana Facchini che ha risposto alle mie domande facendomi un grande regalo; Marcos y Marcos e in particolare il suo ufficio stampa Roberta Solari, con la quale devo scusarmi per non aver ancora recensito il titolo preziosissimo che le ho richiesto (ma lo farò a breve!).

Recensione e intervista all’autrice Giuliana Facchini

Voglio nominare anche l’editore Ponte alle Grazie per cui ho avuto il piacere di leggere La forma del silenzio di Stefano Corbetta e Gli affamati, esordio di Mattia Insolia che ho avuto l’onore di intervistare e che ha avuto per me e per il nostro blog parole bellissime. Grazie Mattia!

Un libro che ho nel cuore per il coraggio di chi ha vissuto questa esperienza e poi ha scelto di donarcela è La vita a piccoli passi di Luca Viscardi (Sperling & Kupfer). Luca è stato disponibilissimo, devo ancora sentirlo per un’intervista.

Aggiungo un sentito grazie alla casa editrice Feltrinelli e all’ufficio stampa nelle persone di Valeria Pagani e Mattia Nesto.

La nostra recensione al libro si esordio di Sarah Savioli

Un mio grazie speciale va a Francesco Vidotto, lo scrittore di libri di montagna, con cui ho avuto il privilegio di chiacchierare amenamente per almeno un’ora e mezzo ancor prima che il blog fosse online. Francesco: ti considero il mio portafortuna.

La mia prima intervista a Francesco Vidotto, scrittore di libri di montagna

Stessa cosa vale per la bravissima scrittrice e poetessa Barbara Garlaschelli che, in un’intervista lunghissima declinata poi in più articoli, ha raccontato a cuore aperto di sé, della sua scrittura ma soprattutto della sua vicenda personale, consentendo ai lettori di avere una visione più chiara sul tema della disabilità sia in termini di diritti negati a più livelli sia per quanto riguarda il rapporto con la sessualità spesso considerato un tabù. Davvero grazie!

Le ballate di Barbara Garlaschelli (Morellini editore)

Per quanto riguarda il cinema ho e abbiamo avuto la possibilità di vedere, nel breve periodo della riapertura, delle anteprime davvero pregevoli e per questo vorrei ringraziare gli uffici stampa che ci hanno sempre invitate e con cui abbiamo collaborato. In particolare le due splendide donne di Aigor Regina Tronconi e Cristina Mezzadri, la meravigliosa Luana Solla ufficio stampa di Nexo Digital, e Tony Aventino, anche se, purtroppo, per problemi vari, non siamo riuscite a intervenire alle sue anteprime sempre di grandissimi film.

Un gigantesco grazie e un in bocca al lupo per una ripartenza non solo online va a Valentina Pescetto, direttrice artistica di fACTORy32, una piccola realtà teatrale milanese nata per la grandissima passione di Valentina che ci ha aperto le porte del suo teatro con una disponibilità, un sorriso e un amore commovente. Grazie anche al suo ufficio stampa Michaela Ghersi e Giulia Binosi che trasmettono alla perfezione tutto l’amore per il teatro di Valentina.

Valentina Pescetto direttrice artistica di fACTORy32

Passando all’area food and wine, che è una delle mie grandi passioni e che spero presto, grazie alle riaperture dei ristoranti e di molte attività collaterali, di poter narrare di più, voglio ringraziare la sempre preziosa Alessia Rizzetto e il suo esteso ufficio stampa.

Cocciuto di via Melzo a Milano (ufficio stampa Alessia Rizzetto)

E a proposito di food voglio ringraziare lo chef Francesco Bonomo campione regionale Miglior cous cous 2019 e Cous Cous World Championship – Selezione Conad 2019 di San Vito lo Capo con il premio Miglior cous cous giuria popolare che ho intervistato con gran piacere.

Lo chef Francesco Bonomo

Dato che so già che dimenticherò di nominare molti artisti che hanno collaborato con noi, non Lorenzo Vergani e la sua band OMBO però – siete strepitosi ragazzi! -,

OMBO in concerto – piazzale Corvetto

voglio subito estendere un grande abbraccio di ringraziamento a una persona speciale che ha seguito la nascita del blog in tutti i miei racconti e che da subito si è offerta di dare il suo contributo in vari modi regalandoci le sue splendide parole: Giusi D’Urso, nutrizionista e scrittrice di racconti. Stesso abbraccio solidale alla splendida Anna Martinenghi che con le sue parole poetiche ci ha aperto il cuore e con i suoi racconti delle mostre visitate ci ha fatto venire la voglia di conoscere più a fondo grandi artisti come Fornasetti e Banksy.

Ancora onore al gentil sesso nella persona di Chiara Aurora Gagliano altra collaboratrice che ha fatto luce sulla sua passione per il canto raccontandoci della musica brasiliana e facendoci sentire la sua splendida voce in una performance del suo Karipuna Trio, voce che “presta” anche per le letture ad alta voce di LaAV, un bellissimo progetto di volontariato che abbraccia tutta Italia e che propone letture ad alta voce ovunque ce ne sia bisogno: ospedali, scuole, case di riposo, carceri.

Karipuna Trio in concerto

Una menzione speciale va a tutte le giovanissime componenti della Red Spider Lily Crew che abbiamo conosciuto in una performance di ballo pazzesca e, in particolare, a Martina Frassi (in arte Tsukii) che ha scritto per noi un pezzo raccontandoci il mondo del Kpop e delle crew portando le visualizzazioni del nostro blog a punte altissime! Grazie di cuore!

Le prime 5 componenti delle Red Spider Lily Crew

E veniamo al contributo di un collaboratore prezioso a cui va tutta la mia stima e gli auguri più cari per la neonata Amélie, Alessandro Delfiore, che ci ha fatto conoscere il progetto solidale di Road2Sardinia,

Una parte del gruppo Road2Sardinia

e ha intervistato per noi il comico Nicola Virdis diventato famoso per il suo Turn Around a Italia’s Got Talent.

Nicola Virdis

Prima di congedarmi e di lasciare la parola a Francesca voglio ricordare il grande riscontro del pezzo collettivo sulla scrittura creativa che ha coinvolto con grande entusiasmo e partecipazione molti scrittori professionisti e non. Il mio sentitissimo grazie per averci espresso in modo così intimo che cosa sia per voi la scrittura. Alcuni li ho già nominati perché hanno offerto il proprio contributo al blog anche in altre forme, ma voglio farlo di nuovo nell’ordine in cui compaiono nel pezzo che ho potuto scrivere solo grazie alle vostre parole: Barbara Garlaschelli, Luciano Sartirana, Luca Ricci, Stefano Corbetta, Elisabetta Gnone, Francesco Vidotto, Giuliana Facchini, Mattia Insolia, Nicoletta Vallorani, Elena Mearini, Anna Martinenghi, Anna Di Cagno, Giusi D’Urso, Milena Fantoni, Clizia Mangano e Anna Alonge. Grazie ancora!

Sempre in tema scrittura ha avuto un buon successo il primo concorso che abbiamo lanciato relativo alla scrittura di un racconto a tema “Se sei felice facci caso”.Grazie a chi ha voluto cimentarsi con un tema particolarmente ostico in questo 2020. Abbiamo intenzionalmente voluto portare l’attenzione su quei piccoli momenti di felicità che ci rendono possibile affrontare con più coraggio le difficoltà.

A breve le vincitrici Anna Di Cagno, Milena Fantoni e Mara Di Noia riceveranno in premio la lettura dei loro racconti da parte delle lettrici LaAV di Pisa.

I lettori di LAav

A tutti voi lettori, amici, conoscenti, collaboratori, persone sconosciute che hanno scelto di fermarsi a leggere anche solo qualche riga del nostro blog va il mio sentito grazie.

E infine il mio e il nostro grazie immenso va a chi ha permesso di dare forma concreta al nostro sogno e di realizzare il nostro blog: il mitico Alessandro Veronesi senza il quale tutto questo non sarebbe stato possibile. Grazie Alessandro per tutta la dedizione e la passione che ci hai manifestato e per essere riuscito a esaudire tutti i nostri desiderata. Ti siamo infinitamente grate per tutto quello che hai fatto per noi.

Il mio augurio per l’anno nuovo è di trovare sempre le parole per raccontare qualcosa che valga davvero la pena narrare e di credere con forza nella possibilità di cambiare il proprio destino in ciò che più desideriamo.

Buon 2021 a tutti voi!

Valeria

Non sono tipo da bilanci di fine anno, tendo sempre a guardare al futuro e alle possibili nuove sfide che mi attendono.

Questo, però, è stato un anno anomalo, inaspettato, perturbante, al quale voglio dire addio portando con me solo la bellezza che nonostante tutto ha saputo regalarmi. Senza dubbio una delle cose migliori che il 2020 mi ha donato è la nascita di #alpassocoitempi, il blog la cui maternità condivido con la mia amica e socia Valeria Cudini.

Un progetto nato con l’intento di dar vita a qualcosa di positivo nonostante la situazione attorno a noi tendesse a scoraggiare qualunque spinta creativa e culturale. Un progetto nel quale abbiamo messo e mettiamo tutte noi stesse, consce che si può sempre migliorare, ma che siamo fiere di aver costituito.

I due titoli di Chiarelettere recensiti Le menti del doppio Stato e L’Italia immobile

Tantissime persone hanno creduto in noi, anche se siamo  agli inizi e abbiamo ancora tanta strada da fare. A tal proposito mi associo a tutti i ringraziamenti già espressi da Valeria, ai quali mi sento di aggiungere un grazie particolare a Tommaso Gobbi dell’Ufficio Stampa della casa editrice Chiarelettere, per la sua gentilezza e la preziosa collaborazione, Simone Lussiana, di The Action S.r.l., Ufficio stampa di Domori e Dammann Frères, per la passione con cui svolge il suo lavoro, l’accoglienza, la disponibilità e la solerte collaborazione, inoltre il mio grazie a Cristina Poncini, Store Manager Dammann Frères.

Colgo l’occasione per ringraziare Chiara Manta dell’Ufficio Stampa della casa editrice Voland, che mi ha subito fatto sentire una della squadra e che mi ha dato l’opportunità di leggere e recensire alcuni dei loro meravigliosi titoli; ringrazio sentitamente Matteo Columbo, responsabile Ufficio Stampa di Ponte alle Grazie per merito del quale leggerete a breve le recensioni di due libri emozionanti, e Valentina Notarberardino, dell’Ufficio Stampa Contrasto e Forma.

Il libro curato da Contrasto Un tempo, un luogo – Racconti di fotografia

Non posso dimenticare di rivolgere il mio più grande ringraziamento a Chiara Cereda dellUfficio Stampa Lucia Crespi, sempre gentilissima, puntuale e disponibile.

La mostra Cioni- Carpi alla Fondazione Ragghianti dell’Ufficio stampa Lucia Crespi

Un grande ringraziamento va anche all’Ufficio stampa Mondadori nelle persone di Chiara Barone, Anna Da Re e Chiara Giorcelli.

Abbiamo avuto la fortuna di incontrare e conoscere persone davvero speciali nel corso di questi cinque mesi di vita del blog, che ci hanno concesso la loro stima e il loro supporto, tra tutti voglio citare Claudia Migliore dell’Associazione AmAMi

La mostra Luce metropolitana organizzata da Claudia Migliore

e Ilenia Carbonara alias La Sommelier dell’arte. Grazie ragazze!

Ilenia Carbonara, la “sommelier dell’arte”

Un abbraccio speciale va a Teresa Maresca, un’artista immensa che mi onora della sua amicizia e che ha creduto molto in questo progetto e a suo marito Roberto Mussapi, grandissimo poeta e scrittore.

Grazie Teresa, per le risate, per le chiacchierate, per le idee condivise, per l’ispirazione e per la passione che con la tua presenza mi instilli ogni giorno.

È proprio con l’idea di passione che voglio congedarmi da voi, cari lettori, che avete dedicato anche solo un attimo del vostro prezioso tempo nel leggere i nostri articoli e nell’apprezzare il nostro blog.

L’augurio che vi rivolgo per questo nuovo anno che sta per giungere è quello di sentire sempre la passione ardere in voi nonostante tutto e tutti, di conservare sempre uno sguardo appassionato e curioso verso il mondo e le persone attorno a voi, anche quando sembra impossibile e tutto cospira per porvi dei limiti.

Non fermatevi, continuate a progettare, sognare, sperare.

Auguri per un 2021 con ancora tante pagine da scrivere!

Francesca

Post Author: Valeria Cudini

Valeria Cudini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *